Le differenze tra i social network: Facebook, Twitter e Google+

10 ottobre 2014  

In questo post proviamo a capire meglio le differenze tra i principali canali social network (Facebook, Twitter e Google+). Sono canali simili nel genere ma piuttosto diversi nella sostanza, a seguire una piccola guida per capirne di più.

Twitter -VS- Facebook -VS- Google+

Twitter è diverso da Facebook!
Facebook ha gli Amici: è una piattaforma virtuale che si fonda sul collegamento fra due o più utenti: perché la comunicazione inizi occorre accettare o inviare una richiesta di amicizia.
Twitter invece non ha nessun vicolo di reciprocità, è possibile essere follower di qualcuno senza che lui lo sappia o mi conosca.
Twitter ha Follower e Following: ha un modello di comunicazione uno-a-molti nel quale tutti possono seguire tutti. Per questo è molto selettivo quando si tratta di valutare i contributi.
Insomma se pensi di avere qualcosa di importante da dire e/o che possa suscitare interesse non c’è strumento migliore di Twitter per la comunicazione in tempo reale.
Su Twitter cinguettare non è obbligatorio ma puoi anche e solo limitarti ad “ascoltare” e quindi può essere usato anche da chi non ha voglia o tempo di intervenire in prima persona.
Infatti ad oggi meno del 2% degli iscritti pubblica circa il 50% dei tweet. Gli altri? Si limitano a restare in ascolto. E’ uno strumento che permette di arrivare subito alle notizie di nostro interesse, agli aggiornamenti preferiti etc.
Facebook è la prima risorsa per quel che concerne la sfera sociale (amici, famiglia, colleghi), Twitter invece è il collegamento tra noi e il mondo, o almeno la parte di mondo che ci interessa.
Twitter è molto più diretto di Facebook: “solo” 140 caratteri, compresi i link, per comunicare. È la forza (o il limite) di Twitter. E’ comunque per questo che è più veloce degli altri social quando si danno o ricevono notizie.
Da non sottovalutare la possibilità dei retweet, ovvero di ri-pubblicare i cinguettii degli altri. Questo è anche il metodo che può portare a allargare a macchia d’olio la propria rete di follower e following.

Google+

Google+ ha Cerchie e Persone: quello che per Facebook sono le liste (amici) per Google+ sono le Cerchie, ossia gruppi di persone “catalogate e archiviate” a seconda di interessi particolari e/o diversi fra loro.
Con Google+ è possibile rendere visibile o meno un contenuto rispetto ad un altro. Una differenza sostanziale rispetto a Facebook dove non è completamente possibile.
In sostanza con Google+ si può rendere la relazione più selettiva rispetto a Twitter e Facebook.
In altre parole su Twitter e Facebook quello che viene inserito arriva ai followers o agli amici, su Google+ sarà visibile ad altri solo se si è presenti nelle loro cerchie.

Se volete seguiteci su Google+
Se volete seguiteci su Twitter
Se volete seguiteci su Facebook

Fabio Magnelli
Seguimi su:

Fabio Magnelli

Web Master Senior - ,adarte.
Fabio Magnelli
Seguimi su:

Condividi su:

Crediamo nelle relazioni e nell’ascolto
Se hai un progetto, parliamone insieme:
Clicca qui e riempi il form.
Oppure info@adarte.pro - 0775 547467
Come lavoriamo

Ci piace utilizzare tutti i più moderni strumenti e software che la tecnologia mette a disposizione, li applichiamo nei sistemi online e in qualsiasi progetto o campagna di comunicazione >>>

Eco-friendly

La tutela per l’ambiente è una pratica quotidiana, noi utilizziamo moderni e aggiornati computer Apple e Windows, progettati con lo scopo di evitare sprechi di energia e abbattiamo i consumi staccando ogni sera la corrente elettrica >>>

Lavora con noi

Lavorare in Adarte significa lavorare insieme. Potrai assecondare le tue attitudini, perchè crediamo nel senso di responsabilità personale. Dovrai essere creativo, veloce e comunicativo. >>>